Solare Termico

Gli impianti solari termici sono dispositivi che permettono di catturare l’energia solare, immagazzinarla come acqua calda e usarla poi come acqua calda sanitaria o per riscaldamento.

Il "collettore solare" o pannello solare è il dispositivo su cui si basa questa tecnologia. I collettori sono attraversati da un fluido termovettore (che si scalda) incanalato in un circuito solare che lo porterà ad un accumulatore (in cui il calore accumulato si trasferisce all’acqua ivi contenuta). L'accumulatore ha la funzione di immagazzinare più energia termica possibile al fine di poterla usare successivamente, al momento del bisogno (acqua calda sanitaria o/e integrazione al riscaldamento).

Esistono vari tipi di pannelli solari:

  • piani
  • a tubi sottovuoto
  • a concentrazione

Esistono tre tipi di impianti:

  • a circolazione naturale: in questo tipo il fluido è l'acqua stessa che riscaldandosi sale per convezione in un serbatoio di accumulo (boiler), che deve essere posto più in alto del pannello e dal quale viene distribuita acqua calda alle utenze domestiche. Il circuito è aperto, in quanto l'acqua che viene consumata viene sostituita dall'afflusso esterno. Questo impianto ha come pregio la semplicità ma è caratterizzato da una elevata dispersione termica che va scapito della efficienza.
  • a circolazione forzata: un circuito composto dal pannello, da una serpentina posta all'interno del boiler e dai tubi di raccordo. Una pompa, detta circolatore, permette la cessione del calore raccolto dal fluido ( in questo caso glicole propilenico atossico ), alla serpentina posta all'interno del boiler. Il circuito è notevolmente più complesso poichè prevede un vaso di espansione, un controllo di temperatura ed altri componenti. Ha un consumo elettrico dovuto alla pompa e alla centralina di controllo, ma ha una efficienza termica ben più elevata, visto che il boiler è posto all'interno e quindi meno soggetto a dispersione termica durante la notte o in condizioni climatiche avverse.
  • a svuotamento: il sistema è analogo al quello a circolazione forzata, solo che l'impianto viene riempito e quindi usato solo quando è necessario o possibile. Se l'impianto ha raggiunto la temperatura desiderata, si svuota, oppure se manca il sole l'impianto non si riempie: questo permette anche di aumentare il numero dei collettori solari. L’ unico vincolo è determinato dalla necessità di avere una pendenza minima tra il collettore e il serbatoio di raccolta.

Gli impianti si distinguono in:

  • impianti a basse temperature (fino a 120 °C)
  • impianti a medie temperature(ca. 500 °C)
  • impianti ad alte temperature (ca. 1000 °C) che trovano applicazione soprattutto nei grossi impianti industriali.

GreenSolar sas ha realizzato impianti con tutti i tipi di pannelli solari esistenti sul mercato, da quelli piani a quelli sottovuoto utilizzando sempre prodotti ad elevata efficienza. Chi desiderasse verificare la fattibilità di un impianto solare termico è pregato di compilare il modulo di progettazione allegato e di spedirlo, riceverà una valutazione gratuita.

Contatti

GreenSolar S.a.s.
via Compagnoni 164
44122 Ferrara

Cellulare: 335 1242362
greensolar@greensolar.it
commerciale@greensolar.it

Lavora con noi

Cerchi un lavoro stimolante?
Vuoi sentirTi realizzato a livello lavorativo?
Manda il Tuo curriculum, potrai dimostrare il Tuo valore collaborando con un'Azienda giovane e moderna che propone soluzioni innovative per l'efficienza energetica.